Se vogliamo possiamo farlo!

Ho presentato brevemente l’idea all’ultimo raduno degli amici di Beppe Grillo a Bologna, nella speranza di riuscire a vincere questa scommessa. Creare un vero Editore che non sia un cane da compagnia del potere, anzi. In Italia, a livello nazionale, i veri capitalisti non esistono, godono tutti di concessioni e soldi provenienti dallo Stato per tenere in pari i bilanci delle proprie aziende o per fare profitti. Quei pochi editori liberi che ci sono rimangono isolati ad esperienze locali, per una ragione o per un’altra, e cercano di guadagnare anche con gli sponsor. Noi non vogliamo pubblicità. Riuscire in questa impresa vorrebbe dire che molti cittadini italiani decidono di ricevere un servizio vero: l’informazione. L’idea è semplice, e gestire il progetto è complicato. Ci impegneremo affinché si possa realizzare la cooperativa, ci stiamo provando.

Piuttosto, sarebbe davvero importante come cooperativa, aiutare anche la vera ricerca. Nel senso che, dare voce e spazio a scienziati liberi che realmente aiutano il bene comune, ed in più aiutare concretamente, anche economicamente, giovani ricercatori a sviluppare progetti di ricerca interessanti per la tutela della salute, dell’ambiente, dell’ecologia, dell’uso razionale dell’energia e della “bio” architettura.

In questi due anni di meetup, ho avuto l’onore ed il piacere di conoscere persone che realmente si impegnano nel loro mestiere, e la politica ricca di conflitti di interessi, ogni giorno ostacola la vita di noi tutti, essa ha ucciso ogni speranza nel nostro Paese. La politica è interessi, e da decenni prevalgono solo quelli di pochi. E’ un continuo braccio di ferro fra interessi contrapposti, noi perdiamo sempre. Chissà perché?! Non so, se sono ottimista o pessimista, ancora non me ne rendo conto. Ma in questo assurdo Paese, se quattro delinquenti si mettono insieme hanno un successo strepitoso, in tutti i sensi, mentre le persone oneste, che ci sono ancora per fortuna, non intendono unire le forze per tutelare il bene di tutti. Se c’è qualcosa che non va nella politica, credo sia anche colpa nostra. Siamo bravi a lamentarci, ma quando si tratta di fare qualcosa di concreto, siamo meno pronti. Sono stanco di lamentarmi, mostriamo a noi stessi che siamo capaci di fare qualcosa per noi e per gli altri. La cooperativa è la forma societaria che più si presta alla nostra etica. Coinvolgiamo amici, parenti e conoscenti, insomma tutti. Se vogliamo, lo possiamo fare!

Peppe Carpentieri

Annunci
2 Responses “Se vogliamo possiamo farlo!” →
  1. come faccio a inserire un articolo?

    Rispondi
  2. Sono d’accordo con il vs progetto. Quanti hanno aderito finora?, Ciao, Fabrizio

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: